CasaGuide prodotti

Come scegliere le migliori piastre elettriche per cuocere panini

Come scegliere le migliori piastre elettriche per panini – Avere dei pianini caldi, farsi dei toast in casa è l’occasione per mettere sotto ai denti qualcosa di molto gustoso e spesso questi pasti veloci sono anche parecchio utili per chi ha poco tempo da dedicare a un pranzo o a una cena vera e propria. Quando il tempo per cucinare è poco e si ha bisogno di mangiare un cibo che si possa preparare in modo veloce, avere una piastra elettrica per panini è fondamentale per poter riscaldare il pane e il contenuto presente al suo interno. Il pane caldo, il formaggio filante, una cotoletta riscaldata tra due belle fette di pane, è sicuramente una soluzione ottima e veloce per ottenere un buon pasto caldo ricco di energie in pochi minuti, ma che allo stesso tempo è anche molto buono e appetitoso. Per potersi fare un ottimo panino caldo però, è necessario munirsi di una piastra elettrica adatta a questo scopo, capace di trasformare un normale panino in un’opera d’arte culinaria. Una piastra elettrica per panini, detta anche piastra sandwich, è una piastra che si riscalda tramite l’uso della corrente elettrica, la cui particolarità, rispetto a una normale piastra elettrica, è quella di poter cuocere un alimento, come un panino caldo, dall’alto e dal basso contemporaneamente. La piastra inoltre, per via della sua forma è adatta anche per l’uso oltre che con i panini, anche per la cottura di altri alimenti come pancetta, per riscaldare la pizza e per grigliare un hamburger o un petto di pollo. Per tutte queste ragioni, per la versatilità in cottura di questa piastra che nasce per cuocere i panini, avere uno di questi elettrodomestici in cucina può essere spesso una soluzione efficace da usare in tante occasioni. Ma come scegliere le migliori piastre elettriche per panini? Cosa bisogna controllare per fare un buon acquisto? Se sei alla ricerca di una buona piastra per panini noi siamo qui per aiutarti e in questa guida troverai tante utili informazioni, consigli, le caratteristiche più importanti da considerare per riuscire a trovare la piastra elettrica per panini giusta per te.

Le piastre elettriche per panini a causa della rigatura della griglia riscaldante, donano quelle caratteristiche strisce scure ai toast e ai panini che sono stati messi tra i ripiani di cottura. Queste piastre che vanno a diretto contatto con l’alimento, sono probabilmente la parte più importante di questo utile elettrodomestico per la cucina e in genere, i materiali che vengono usati più comunemente, sono la ghisa e l’alluminio pressofuso rivestito con un materiale antiaderente, inoltre si possono avere piastre fisse e piastre removibili. Le piastre per panini di fascia bassa generalmente sono delle unità che hanno i ripiani di cottura riscaldanti fissi, il che significa che non è possibile girarli o rimuoverli per la loro pulizia. Le piastre per panini di fascia alta, d’altra parte, sono dotate in genere di ripiani riscaldanti rimovibili e che quindi al momento della loro pulizia possono essere rimossi. I ripiani di cottura della piastra in questo caso sono spesso reversibili con un lato rigato per poter grigliare il panino e un lato liscio per il normale uso come piastra piana.

Per quanto riguarda invece i materiali che possono essere usati per le piastre riscaldanti che vanno a contatto con il cibo, abbiamo detto che in genere possono essere in ghisa oppure in metallo, spesso alluminio pressofuso, rivestito con un materiale antiaderente. Ecco in cosa si differenziano tra loro:

  • Piastra di cottura in ghisa: le piastre per la cottura dei panini realizzate in ghisa, hanno bisogno di più tempo per potersi riscaldare, tuttavia sono anche in grado di trattenere il calore per una quantità di tempo superiore una volta che la temperatura è stata raggiunta. La ghisa è un materiale in grado di resistere per tanto tempo e la sua superficie se trattata con olio, permette ai cibi di non attaccarsi a causa del calore. Le piastre per panini in ghisa, costano in genere di più rispetto a quelle realizzate con materiali antiaderenti, inoltre sono anche più pesanti e se removibili, necessitano di un lavaggio a mano e una rapida asciugatura per evitare che si arrugginiscano
  • Piastra di cottura antiaderente: oltre alle piastre realizzate con l’uso della ghisa, ci sono quelle che di solito usano l’alluminio pressofuso, coperto superficialmente con uno strato di materiale antiaderente, utile per non fare attaccare il cibo al metallo a causa delle temperature elevate usate per la cottura. Le piastre antiaderenti inoltre, rendono la pulizia più semplice, veloce e non si avrà bisogno nemmeno di usare olio o grassi per evitare che il cibo si attacchi alla superficie. Tuttavia, una superficie antiaderente può graffiarsi o scheggiarsi se non è stata realizzata e trattata in maniera ottimale. Le piastre antiaderenti che vanno a contatto con il cibo, in genere si possono smontare dall’unità intera e normalmente possono essere lavate oltre che a mano, anche in lavastoviglie, anche se si sconsiglia il suo utilizzo in quanto il rivestimento antiaderente se non è proprio di ottima qualità e studiato a questo scopo, potrebbe danneggiarsi in maniera irreparabile con il tempo. Quindi anche con questo tipo di piastra si consiglia il lavaggio a mano, anche se alcuni produttori potrebbero consigliare l’uso della lavastoviglie

Possiamo avere anche piastre con piani di cottura in vetroceramica. Un piano cottura realizzato in vetroceramica può essere liscio o rigato e va trattato allo stesso modo della ghisa.

Un occhio di riguardo per poter scegliere le migliori piastre elettriche per panini, va dato alle cerniere che permettono l’apertura della piastra per accedere ai piani di cottura dove vanno posizionati gli alimenti per la loro cottura. Il tipo di cerniera di una piastra per panini influisce in una certa misura sul processo di produzione dei sandwich. Le piastre per panini hanno in genere una cerniera tradizionale o una cerniera flottante. Ecco in cosa si differenziano:

  • Cerniera tradizionale: in una piastra per panini con una cerniera tradizionale, si può aprire il coperchio in modo abbastanza ampio da poter inserire il panino, ma non è possibile effettivamente riuscire a scollegare la piastra superiore da quella inferiore, limitando quindi lo spessore dei panini che possono essere cotti tra i due piani riscaldanti
  • Cerniera flottante: in una piastra per panini con cerniera flottante, i due piani di cottura si possono aprire fino in fondo così da creare due superfici piane per la cottura degli alimenti. Così facendo si aumenta notevolmente la versatilità di questo elettrodomestico in quanto l’unità può essere usata non solo per grigliare i panini, toast, sandwich e altri cibi, ma si può anche tenere completamente aperta a 180° per poter utilizzare entrambi i lati come se fossero due griglie separate, raddoppiando in questo modo le superfici di cottura. Alcune cerniere flottanti sono dotate di indicatori che mostrano l’altezza migliore per le varie funzioni di cottura. Altre ancora invece consentono all’utente di poter impostare l’altezza come si preferisce

Vediamo adesso quali sono invece le caratteristiche più importanti da considerare per riuscire a scegliere le migliori piastre elettriche per panini:

  • Potenza: la potenza varia tra i vari modelli di piastre per panini e di solito si passa da una potenza di circa 600 Watt fino a quelle più professionali che possono raggiungere anche i 4500 Watt. Quanto più sarà potente la piastra per panini e quanto più velocemente si riscalderà ogni piano di cottura, oltre al fatto che potrà raggiungere anche temperature più elevate rispetto a un modello meno potente
  • Dimensione: lmigliori piastre elettriche per panini si differenziano innanzitutto per le dimensioni, si possono riscaldare panini interi o fette di toast più o meno grandi, in base alle esigenze. Inoltre un conto è se la piastra verrà utilizzata in casa per poter cuocere uno o due panini, un conto è invece è se si avrà bisogno della cottura dei panini necessari per una famiglia intera. Quindi, quanto dovrebbe essere grande una piastra per la cottura dei panini? La risposta è che dipende. Si possono trovare delle piccole piastre per panini che permettono la cottura nel loro spazio di uno o due panini alla volta, come si possono trovare delle grandi piastre per panini con uno spazio sufficiente per poter cuocere quattro panini o più alla volta. Ovviamente, più grande è la piastra per panini e quanto più spazio andrà ad occupare in cucina o nell’armadietto dove si andrà a riporre. Ti consiglio una piastra per panini piccola se devi cucinare solo uno o due panini alla volta, mentre se abiti in una famiglia numerosa e magari desideri preparare oltre ai panini anche diversi hamburger, uova ecc., in una sola sessione, allora probabilmente ti troveresti meglio nell’indirizzarti verso una piastra per panini dalle dimensioni più grandi
  • Spessore della piastra di cottura: nelle migliori piastre elettriche per panini i piani riscaldanti su cui si poggiano i panini per la cottura possono essere di vari spessori, in genere che va da 5 millimetri fino a 15 millimetri e ciò che farà la differenza tra uno spessore e l’altro è la tenuta del calore una volta riscaldati. Il piano in ghisa non deve essere trattato né con corpi abrasivi né con detersivi, l’importante è pulirlo con un panno morbido e umido
  • Termostato e regolazione della temperatura: quando si devono scegliere le migliori piastre elettriche per panini, è importante anche la presenza di un termostato che permetta di regolare la tenuta del calore per un periodo di tempo più o meno lungo. Considera inoltre che:
    • Le presse per panini più economiche in genere non permettono all’utente di poter impostare una temperatura specifica. Tuttavia, possono fare uso di una spia che si accende quando le piastre raggiungono il calore massimo da loro raggiungibili. Se si usa la piastra per panini solo in via occasionale o non si hanno grosse pretese, probabilmente troverai sufficiente una piastra per panini di questo tipo e risparmierai anche un po’ di soldi per l’assenza di un regolatore della temperatura
    • Una piastra elettrica per panini che permette di poter regolare la temperatura, da modo di poter cuocere una vasta tipologia di cibi. Le piastre elettriche per panini più comuni, in genere permettono di poter impostare una temperatura specifica che può essere compresa tra i 90 ° C e i 230 ° C. Con questo tipo di piastra elettrica oltre a poter scaldare i panini, si possono preparare anche ottimi hamburger e petti di pollo o altri alimenti che necessitano di un certo tipo di cottura a temperatura elevata
    • Termometro: proprio come accade per alcuni forni elettrici, anche con le piastre elettriche per panini, può essere presente un utile termometro. Il termometro che può essere analogico o digitale, permette di sapere sempre la temperatura che è stata raggiunta dalla piastra, quindi di cuocere nel migliore dei modi i cibi
    • Impostazione di una temperatura specifica: se vuoi scegliere le migliori piastre elettriche per panini, assicurati che su ogni piano della piastra (superiore e inferiore), possa essere impostata una temperatura differente, in questo modo è possibile preparare diversi cibi che richiedono temperature diverse di cottura in contemporanea. Ad esempio, si potrebbe grigliare un petto di pollo da un lato a temperatura di cottura più alta e grigliare le verdure sull’altro lato a una temperatura più bassa. Ovviamente, si può anche decidere di poter riscaldare i cibi da un solo lato della piastra. L’impostazione di una temperatura specifica per ogni singolo ripiano della piastra è una funzione molto utile e che aggiunge versatilità a questo utile elettrodomestico per la cottura dei cibi
  • Timer: nei migliori modelli di piastre elettriche per panini, è presente un timer che avvisa quando si sono raggiunti i tempi di cottura previsti, quindi la presenza della possibilità di scegliere le tempistiche di cottura è importante per una cottura ottimale dell’alimento
  • Vassoio raccoglitore: nelle migliori piastre elettriche per panini i residui di cibo e liquidi dovuti alla cottura dovrebbero andare a depositarsi in un vassoio di scarico che può contenere anche i grassi. Cosa molto importante è che poi questo contenitore, deve poter essere rimosso facilmente per poter essere svuotato e lavato in maniera adeguata

Siamo giunti al termine di questa guida agli acquisti e se hai intenzione di scegliere le migliori piastre elettriche per panini ma non sai da quali negozi affidabili acquistare, i loro prezzi o i modelli più apprezzati e ricercati dagli utenti, ti consiglio di partire con la tua ricerca dalla nostra classifica bestseller che trovi qui sotto. La lista delle migliori piastre per panini più vendute è sempre in continuo aggiornamento in base ai prodotti più acquistati e ricercati dagli utenti e al suo interno troverai tutte le loro descrizioni tecniche, potrai visualizzare i loro prezzi e accedere alle utilissime recensioni rilasciate dagli utenti dopo che hanno fatto la prova dell’unità acquistata.

Bestseller N. 1
Cecotec Griglia elettrica Rock'n Grill 700 W, rivestimento RockStone, massima antiaderenza e migliore pulizia, impugnatura Cool Touch, superficie 23 x 14,5 cm, acciaio e nero
  • Griglia elettrica a contatto con 700 watt di potenza e ampia...
  • Il rivestimento in pietra Rockstone garantisce la massima non...
  • Piastra superiore galleggiante che si adatta in altezza
  • Manico cool touch e clip di bloccaggio per riporlo verticale
  • Indicatore luminoso di funzionamento, incavo cavo e base...
OffertaBestseller N. 2
Severin Bistecchiera elettrica compatta, innovativo sistema di distribuzione omogenea del calore, risparmio energetico, design salvaspazio, piastre antiaderenti, coperchio basculante, KG 2394
7.856 Recensioni da leggere
Severin Bistecchiera elettrica compatta, innovativo sistema di distribuzione omogenea del calore, risparmio energetico, design salvaspazio, piastre antiaderenti, coperchio basculante, KG 2394
  • Alta qualità: questa bistecchiera è realizzata con materiali in...
  • Distribuzione omogenea del calore: l'innovativo sistema di...
  • Risparmio energetico: la distribuzione omogenea del calore riduce...
  • Coperchio basculante: il coperchio basculante si adatta alle...
  • Design Slim salvaspazio: realizzata in modo da poterla riporre...
OffertaBestseller N. 3
Princess Piastra per Panini Grill 112415, 2000 watt, 30 x 24 cm, Coperchio galleggiante, Nero, Acciaio Inox
  • Prepara i più deliziosi panini sull'ampia superficie di cottura...
  • La cerniera mobile si adatta allo spessore del prodotto
  • Facile da riporre in verticale o in orizzontale
  • Non c'è bisogno di burro o olio e puoi cucinare in modo molto...
  • Vassoio per la raccolta del grasso per raccogliere i grassi in...
  • Piastra removibile: No
Bestseller N. 4
Ariete Tostiera Breakfast 1961, Piastra Elettrica per Toast, Piastra per Panini e Sandwich, Piastre Fisse Grill con Rivestimento Antiaderente, Conservazione Verticale, 750W, Bianco
  • CUCINA VELOCEMENTE: le tue prossime merende e pranzi saranno...
  • PIASTRE ANTIADERENTI: le piastre fisse da 23 x 13 cm con...
  • SICURO: questa griglia elettrica dispone di indicatore di...
  • COMPATTA: la Sandwich Maker Breakfast è adatta a qualsiasi...
  • ARIETE BREAKFAST: la Linea Breakfast nasce per dare un tocco di...
OffertaBestseller N. 5
Cecotec Griglia elettrica Rock'n Grill 1500 Take&Clean Stone. 1500 W, rivestimento RockStone, piastre rimovibili e lavabili in lavastoviglie, apertura 180°, piastra superiore galleggiante, Inox
  • Griglia elettrica a contatto con 1500 W di potenza con apertura a...
  • Il rivestimento in pietra RockStone garantisce la massima...
  • Piastre rimovibili e lavabili in lavastoviglie per una facile...
  • Ampia superficie di cottura 28,7 x 17 cm. Piastra superiore...
  • Manico freddo al tatto. Clip di chiusura che permette di riporlo...
Bestseller N. 6
Snailar Tostiera Elettrica, 750W Tostapane Piastra con Placche Grill Antiaderenti, Maniglia Cool Touch, Ideale per Panini, Nero
  • Placche Grill: Le placche di 21.5*12.5cm con rigature elevate...
  • Potenza Elevata: 750W di potenza permettono una cottura rapida e...
  • Design Compatto: Questa tostiera elettrica è dotata di funzione...
  • Uso Sicuro: Maniglia Cool Touch e spie luminose assicurano un...
  • Pulizia Facile: Le placche antiaderenti permettono una pulizia...
OffertaBestseller N. 7
Ariete 1911 Toast & Grill Slim - Piastra elettrica antiaderente per toast e sandwich - piastra rigata - 1000 Watt - Argento
  • Design Elegante: adatto a tutte le cucine dalla moderna alla...
  • Per tanti piatti: prepara ottimi sandwich, panini, hot dog,...
  • Comoda e pratica: grazie alla chiusura laterale puoi riporla in...
  • Prodotto di ottima qualità
Bestseller N. 8
OSTBA Tostapane Piastra Antiaderenti, Piastra per Panini con Coperchio Bloccabile, Apertura a 105° e 180°, Temperatura Automatica, Luce Indicatrice, Manico a Freddo, 1000 W, Nero
54 Recensioni da leggere
OSTBA Tostapane Piastra Antiaderenti, Piastra per Panini con Coperchio Bloccabile, Apertura a 105° e 180°, Temperatura Automatica, Luce Indicatrice, Manico a Freddo, 1000 W, Nero
  • Caratteristiche di cottura multifunzionali: La nostra piastra per...
  • Design versatile 3-in-1: Con il suo innovativo design ad apertura...
  • Pulizia senza sforzo e caratteristiche di sicurezza: Dotato di...
  • Operazione intuitiva e controllo della temperatura: Questo grill...
  • Impegno di un marchio affidabile: Supportato dal marchio...
OffertaBestseller N. 9
Rowenta Gr3060 Ultra Compact Comfort 600 Bistecchiera Elettrica Multifunzione, 2000 W, con Piastre in Alluminio Antiaderenti e Spia Cottura, Grill, Barbecue e Tostiera, Facile da Pulire
3.266 Recensioni da leggere
Rowenta Gr3060 Ultra Compact Comfort 600 Bistecchiera Elettrica Multifunzione, 2000 W, con Piastre in Alluminio Antiaderenti e Spia Cottura, Grill, Barbecue e Tostiera, Facile da Pulire
  • BISTECCHIERA ELETTRICA: Con la bistecchiera Rowenta Ultra Compact...
  • GRILL MULTIFUNZIONE: Questo versatile Grill Rowenta è adatto per...
  • CUCINA SANA: Le piastre interscambiabili antiaderenti offrono il...
  • TERMOSTATO REGOLABILE: Il termostato regolabile consente di...
  • PIASTRE IN ALLUMINIO: Le piastre in alluminio pressofuso...
  • SPIA COTTURA: La spia Pronto per la cottura indica il momento...
  • FACILE DA PULIRE: Le piastre di cottura e la vaschetta...
OffertaBestseller N. 10
Bosch TCG4104 Bistecchiera elettrica, 2000W, 3 posizioni di cottura, Facile da pulire, Piastre removibili: lavabili in lavastoviglie, Spia di funzionamento, riponibile anche in piedi, Rosso
  • Diverse possibilità grazie a tre posizioni: chiuso come griglia...
  • Grazie al termostato regolabile in modo continuo la temperatura...
  • Dotazione completa di comodità: piastre con grondaia e due...
  • Piastre in alluminio rimovibili con rivestimento antiaderente....
  • Componenti inclusi: griglia a contatto

*Prezzo su Amazon.it dal 12-06-2024 11:42 CET Dettagli * I prezzi dei prodotti e la disponibilità sono aggiornati alla data/ora indicata e sono soggetti a modifica. Qualsiasi informazione di prezzi e disponibilità visualizzata su Amazon.it al momento dell'acquisto si applicherà alla vendita di questo prodotto.