Fai da teGuide prodotti

Come scegliere le migliori motoseghe semiprofessionali per tagliare la legna

Le migliori motoseghe semiprofessionali caratteristiche e classifica bestseller delle più vendute – Una motosega, è uno attrezzo meccanico che può essere utilizzato per tagliare con facilità e meno fatica alberi, rami, piante e tutto ciò che può avere a che fare con il taglio del legno ma non solo. Una motosega è composta da una robusta lama dentata a catena che gira intorno a una barra guida, mentre il movimento che viene dato alla catena è dovuto a un motore due tempi a benzina oppure a un motore del tipo elettrico. Le motoseghe sono utilizzate spesso da chi deve effettuare dei lavori di abbattimento di alberi, da chi si dedica alla potatura, taglio e lavorazione del legno, ma esistono anche motoseghe specifiche per i lavori edili e il taglio di costruzioni in cemento. Si tratta però di attrezzi da lavoro che oltre a essere potenti sono anche pericolosi se non usati nella corretta maniera, ecco perché richiedono un periodo di apprendimento iniziale per capire come usare una motosega in sicurezza oltre che per non farsi male, anche per ottenere il massimo rendimento da questo utilissimo attrezzo da lavoro. Se sei alla ricerca di una motosega semiprofessionale ma non sai bene come trovare quella giusta per te, questa guida allora fa proprio a caso tuo, in quanto troverai diverse informazioni che ti permetteranno di trovare il prodotto per te più adatto. Continua a leggere questa guida per scoprire come scegliere le migliori motoseghe semiprofessionali.

Le motoseghe semiprofessionali sono quelle che vengono utilizzate in maniera ottimale nell’ambito amatoriali, però presuppongono delle prestazioni simili all’uso che se ne fa in un ambito professionale vero e proprio. Le migliori motoseghe semiprofessionali possono tagliare ad esempio sia cespugli che alberi di basso fusto, come gli alberi da frutto quali il mandarino, il pero, il melo. Invece per un lavoro più professionale si parla della potatura e pulizia di pini, querce o comunque di alberi dal fusto con un diametro importante.

L’utilizzo di una motosega può offrire diversi vantaggi a chi la utilizza, tra cui:

  • Efficienza: una motosega è in grado di tagliare legna e anche altri materiali molto più velocemente e facilmente di quanto sarebbe possibile con strumenti manuali come una sega o un’ascia. Ciò consente di completare il lavoro in meno tempo e con una minore sensazione di fatica
  • Precisione: le motoseghe sono progettate per tagliare il legno in maniera rapida e precisa, riuscendo così a ottenere tagli netti del legno in poco tempo. Questo è particolarmente utile per lavori di potatura o altre attività che richiedono precisione
  • Flessibilità: le motoseghe sono disponibili in diverse dimensioni e configurazioni, consentendo di scegliere il modello più adatto alle proprie esigenze. Ciò consente di utilizzare la motosega per una vasta tipologia di lavori, dal taglio di piccoli rami alla lavorazione e addirittura scultura di tronchi di grandi dimensioni
  • Effetto terapeutico: pare che per alcune persone, l’uso di una motosega sia un’attività terapeutica e rilassante a tutti gli effetti. Il taglio del legno ad alcune persone può aiutare a ridurre lo stress e migliorare l’umore
  • Risparmio di denaro: se si ha un giardino con degli alberi da tagliare, l’utilizzo di una motosega può consentire di risparmiare denaro sui costi di acquisto della legna da ardere per la stagione invernale. Se si ha un giardino e si vuole fare un lavoro di potatura da soli, si potrà risparmiare un bel po’ sui costi di manutenzione del giardino, visto che altrimenti ci si sarebbe dovuti affidare a una ditta specializzata

Per riuscire a scegliere migliori motoseghe semiprofessionali, bisogna tenere conto di alcuni fattori importanti da considerare e che principalmente sono:

  • Tipologia di motore della motosega: le migliori motoseghe semiprofessionali possono essere divise in due tipologie principali e per riuscire a stabilire quella più giusta per te c’è bisogno di fare prima tutta una serie di considerazioni. Le motoseghe variano considerevolmente in base alla loro alimentazione e si distinguono in motoseghe alimentate a benzina, le quali richiedono anche una certa manutenzione oppure si parla di motoseghe alimentate con energia elettrica, che può alimentare un motore tramite l’uso di un cavo collegato alla presa elettrica o per mezzo di una batteria. Nel caso di una motosega elettrica a cavo o a batteria che sia, si ha la minore necessità di manutenzione, cosa che invece è più richiesta per una motosega a benzina. Considera però che il cavo potrebbe limitare i movimenti quando si deve effettuare un lavoro e nel raggio d’azione, ma considera anche che, mentre la batteria quando si scarica interrompe il lavoro stesso e stessa cosa se la manca la corrente elettrica se si ha una motosega a filo, con una motosega a due tempi invece, basterà versare all’interno del suo serbatoio altra benzina per ricominciare a lavorare. Una motosega elettrica che funziona via cavo è più adatta per un uso casalingo, dove c’è una presa nelle vicinanze; una motosega a batterie può essere usata anche in campagna o nei boschi dove manca la corrente elettrica, ma perderà potenza con la batteria che si andrà a scaricare con l’uso, fino a spegnersi e necessitare una nuova carica o la sostituzione con una batteria che è stata già caricata in precedenza; una motosega a benzina invece è sempre disponibile anche se manca la corrente nel luogo in cui si deve lavorare e necessita solo di benzina, ma è più rumorosa rispetto ai motori elettrici, inquina, richiede una miscela di benzina e olio per funzionare, oltre ad avere bisogno di una manutenzione più impegnativa. Una motosega a benzina però, è in genere più potente rispetto a una elettrica
  • Potenza della motosega semiprofessionale: la potenza di una motosega viene solitamente espressa in kW (Kilowatt) o in HP (Cavalli vapore). Le migliori motoseghe semiprofessionali in commercio del tipo a benzina hanno un motore con una cilindrata che si aggira mediamente dai 36 ai 45 cc con una potenza compresa tra i circa 2,5 HP e 4 HP, ma ne esistono modelli di potenza superiore o inferiore. Le motoseghe elettriche sono generalmente meno potenti, con una potenza che va da circa 1 kW (1,5 HP) a 3 kW (4 HP). La lunghezza della barra guida dove gira la catena influisce sulla potenza richiesta dalla motosega, questo perché una barra guida più lunga avrà bisogno di una maggiore potenza per tagliare i tronchi più grandi, conseguentemente una motosega con una barra guida più lunga avrà bisogno di un motore più potente per funzionare in modo efficace. Anche l tipo dii catena che viene utilizzata può influire sulla potenza della motosega, infatti le catene con i denti più grossi richiedono una maggiore potenza per tagliare i legni duri e resistenti, mentre le catene a denti più fini richiedono meno potenza per riuscire a tagliare i legni morbidi. Considera poi che una motosega troppo potente per il lavoro che si deve svolgere può essere difficile da manovrare e può aumentare il rischio di farsi male, mentre una motosega non abbastanza potente per il lavoro che si deve svolgere potrebbe non essere in grado di tagliare il legno in modo così efficiente
  • Lunghezza della barra guida: quando si tratta di dover scegliere le migliori motoseghe semiprofessionali, presta attenzione anche alla lunghezza della barra guida in quanto si tratta di uno dei fattori più importanti da considerare. La lunghezza della barra guida determina infatti la dimensione massima del tronco che è possibile tagliare con la motosega e le barre guida delle motoseghe possono essere disponibili in diverse lunghezze che vanno di solito dai 25 cm agli oltre 90 cm. La lunghezza giusta da scegliere, qui dipende dalle esigenze di chi la deve utilizzare e dal tipo di lavoro che si deve andare a eseguire, infatti mentre le barre guida più lunghe sono adatte per tagliare tronchi di grandi dimensioni, quelle più corte invece sono ideali per il taglio di piccoli rami da potare. È importante anche considerare la propria esperienza e abilità nell’uso della motosega quando si sceglie la lunghezza della barra guida, questo perché le barre guida più lunghe possono essere più difficili da maneggiare dagli utenti meno esperti, mentre le barre guida più corte possono essere più facili da manovrare
  • Tipo di catena per motosega: esistono diversi tipi di catene per motosega, ognuna progettata per poter svolgere al meglio vari tipi di lavori. Ecco alcuni dei tipi di catene per motoseghe più comuni:
    • Catena standard: la catena standard è il tipo di catena più comune e viene utilizzata per lavori di taglio generici e di potatura. La catena standard ha una sequenza di denti standard con un angolo di 30-35 gradi e una profondità di 0,025 – 0,05 pollici
    • Catena per taglio a basso profilo: la catena per taglio a basso profilo viene utilizzata per lavori di potatura e taglio di legname di piccole dimensioni. Questo tipo di catena ha una profondità di taglio inferiore rispetto alla catena standard e un design a basso profilo che la rende più leggera e facile da manovrare
    • Catena per taglio a alto profilo: la catena per taglio a alto profilo viene utilizzata per lavori di taglio di grandi dimensioni e per il taglio di legname duro e resistente. Questo tipo di catena ha una profondità di taglio maggiore rispetto alla catena standard e un design a dente più grande per una maggiore velocità di taglio
    • Catena a denti fini: la catena a denti fini viene utilizzata per il taglio di legname morbido e per lavori di potatura dei rami. Questo tipo di catena ha una sequenza di denti più stretta e una profondità di taglio inferiore rispetto alla catena standard
    • Catena a denti grossi: la catena a denti grossi viene utilizzata per il taglio di legname duro e resistente. Questo tipo di catena ha una sequenza di denti più ampia e una profondità di taglio maggiore rispetto alla catena standard
    • Catene specifiche: esistono poi catene specifiche per motoseghe adatte a lavori di taglio diversi da quelli del solo legno. Ci sono motoseghe che possono montare catene adatte al taglio di cemento e altri materiali che si trovano comunemente in un cantiere edile
  • Peso: quando si tratta di dover scegliere le migliori motoseghe semiprofessionali presta attenzione anche al peso. Il peso di una motosega dipende dal modello e dal tipo di motore che monta, anche se in genere, le motoseghe a motore a combustione interna sono più pesanti rispetto alle motoseghe che funzionano tramite energia elettrica. Di solito, il peso della motosega può variare tra i meno 3 kg per i modelli più leggeri e compatti fino ad arrivare agli oltre 8 kg per i modelli più grandi e potenti. Il peso della motosega è un fattore molto importante da considerare quando si deve scegliere una motosega, poiché può influire anche sulla facilità d’uso e sulla fatica dell’operatore durante l’utilizzo.: una motosega troppo pesante può essere difficile da manovrare e può causare affaticamento muscolare e articolare dell’operatore, mentre una motosega leggera può essere più maneggevole da spostare, ma la mancanza di peso potrebbe rendere più faticoso alcuni lavori di taglio. Il peso ideale della motosega dipende anche dalle esigenze dell’utente e dal tipo di lavoro che si vuole eseguire: per lavori di potatura o per tagli di piccole dimensioni, una motosega più leggera e compatta potrebbe essere più facile da manovrare e utilizzare. mentre per lavori di taglio di grandi dimensioni o per il taglio di legname duro e resistente, una motosega più pesante e potente potrebbe essere più adatta
  • Sistema antivibrante: il sistema antivibrante è un dispositivo progettato per ridurre le vibrazioni che è in grado di generare la motosega durante l’uso. Le vibrazioni sono una normale conseguenza dell’uso della motosega e possono causare un maggiore affaticamento muscolare, dolori articolari e altri problemi fisici. Attraverso però il sistema antivibrante tutto ciò si riduce, rendendo l’uso della motosega più confortevole e sicuro
  • Protezione per la mano: quando si tratta di scegliere le migliori motoseghe semiprofessionali, la protezione per la mano è una cosa da considerare con attenzione per un fattore di sicurezza. Si tratta di un dispositivo di sicurezza importante che protegge la mano dell’operatore da eventuali contatti accidentali con la catena della motosega e che solitamente è costituita da un pezzo di plastica o metallo che copre la parte superiore della mano dell’operatore. Si possono così ridurre i rischi di lesioni durante l’uso della motosega in quanto se la catena si dovesse rompere o si dovesse verificare un contraccolpo (ovvero quando la lama della motosega si blocca improvvisamente e la motosega si muove in modo incontrollato), la protezione per la mano impedisce alla catena di entrare in contatto con la mano dell’operatore, riducendo il rischio di infortuni. La protezione per la mano deve essere progettata però in modo che non impedisca la vista di ciò che si sta tagliando, in modo che l’operatore possa sempre guardare chiaramente dove sta tagliando e mantenere un controllo preciso sulla motosega. La protezione per la mano dovrebbe essere anche facile da rimuovere quando necessario per la sua pulizia e per una più facile manutenzione della motosega. Ti consiglio poi, anche se la motosega ha una protezione per la mano, di indossare sempre guanti protettivi, questo perché possono fornire ulteriore protezione e aiutano a impugnare con un miglior grip la motosega
  • Freno catena: il freno catena è un dispositivo di sicurezza importante che si trova montato sulla motosega e impedisce alla catena di continuare a girare quando viene azionato, infatti quando il freno viene attivato, la catena viene bloccata in posizione e le viene impedito di muoversi. Il freno catena si aziona su una motosega quando la mano dell’operatore scivola dalla manopola dell’impugnatura o quando la motosega subisce un contraccolpo. Si tratta quindi di un dispositivo di sicurezza importante che deve essere presente sulla motosega, poiché impedisce alla catena di continuare a girare in caso di incidente o di perdita di controllo da parte dell’operatore.

Possiamo dire in conclusione che è importante scegliere una motosega con tutte le caratteristiche adatte ai lavori che si devono andare a svolgere e con tutti i dispositivi di sicurezza adeguati per poter fare uso della motosega in maniera più efficiente e sicura possibile. L’operatore che fa uso della motosega inoltre, dovrebbe sempre utilizzare questo attrezzo in modo sicuro e responsabile, seguendo tutte le precauzioni di sicurezza consigliate dal produttore e indossando un abbigliamento protettivo adeguato come l’uso di un caschetto, occhiali protettivi, guanti e scarpe antinfortunistiche. Se ora sei alla ricerca di una buona motosega ma non sai da quali negozi affidabili iniziare la tua ricerca, ti consiglio di dare uno sguardo alla classifica bestseller che trovi qui sotto, dove sono state messe in elenco tutte le migliori motoseghe ordinate in base alle vendite del momento.

OffertaBestseller N. 1
Motosega Husqvarna 445 serie II per uso semiprofessionalecon Barra da 50 cm, Motore X-Torq di ultima generazione, 45.7 cm³, 2.1 kW e soli 4.9 Kg di peso
  • Potente macchina multiuso di seconda generazione, ideale per...
  • L'interruttore combinato avvio/arresto ed il primer rendono...
  • Il motore X-Torq garantisce un consumo ridottissimo ed un livello...
  • Coperchio cilindro a sblocco rapido: il cilindro con fermi a...
  • Freno catena inerziale: efficace freno catena ad attivazione...
OffertaBestseller N. 2
Motosega Husqvarna 435 II con barra da 38cm, motore X-Torq, cilindrata 40,9 cm³ per soli 4,2 Kg
  • AIR INJECTION: Il sistema centrifugo di pulizia dell'aria espelle...
  • MOTORE X-Torq: Il motore X-Torq è sinonimo di efficienza di...
  • IMPUGNATURA POSTERIORA ERGONOMICA: Confort aumentato grazie agli...
  • LowVib: Gli efficaci smorzatori LowVib assorbono le vibrazioni,...
  • FRENO CATENA INERZIALE: In caso di contraccolpo, l'efficace freno...
Bestseller N. 3
CEP Motosega a Scoppio da abbattimento, Miscela PN 4600-12, Motore a Due Tempi 46cc, Lunghezza Barra 45 cm.
  • Specifiche Tecniche: Cilindrata (cm3): 45 Motore: 2 tempi...
  • Vantaggi: motosega studiata per utilizzo privato, per lavori...
  • Motore a scoppio: alimentato a miscela di benzina e olio (al 2%),...
  • Sicurezza: sicura, facile e pratica da usare, buona...
  • E' la motosega che stai cercando se hai bisogno di una macchina...
OffertaBestseller N. 4
OUTIGO Motosega a Batteria, Motosega 12 Pollici, Motosega a Batteria 9000mAh, Motosega Brushless 2 Catena ad angolo retto affilata + 2 Barre Guida, Motosega Senza Fili, 1000W
310 Recensioni da leggere
OUTIGO Motosega a Batteria, Motosega 12 Pollici, Motosega a Batteria 9000mAh, Motosega Brushless 2 Catena ad angolo retto affilata + 2 Barre Guida, Motosega Senza Fili, 1000W
  • 🏠【Potente motore in rame puro】 La motosega a batteria...
  • 🏠【Grande capacità da 9000 mAh (2 x 4500 mAh)】 Mini sega...
  • 🏠【Catena ad angolo retto affilata】 A differenza delle...
  • 🏠【Quadrupla sicurezza】 ①L'interruttore di blocco per...
  • 🏠【Cosa c'è nel pacchetto】1 mini motosega senza fili, 2...
OffertaBestseller N. 5
Einhell GH-EC 1835 Elettrosega (230-240 V, 1800 W, barra oregon 35,6 cm, taglio 32,5 cm, velocità catena 13,5 m/sec., serbatoio olio catena 160 ml, incl. Faretra copri catena)
4.242 Recensioni da leggere
Einhell GH-EC 1835 Elettrosega (230-240 V, 1800 W, barra oregon 35,6 cm, taglio 32,5 cm, velocità catena 13,5 m/sec., serbatoio olio catena 160 ml, incl. Faretra copri catena)
  • Tendi catena e cambio catena manuale
  • Ingranaggi in metallo per maggior durata
  • Impugnatura ergonomica
  • Perno d'appoggio in metallo
  • Serbatoio olio integrato per lubrificazione automatica
  • Protezione anti ritorno e arresto immediato
  • Foro carico olio di grandi dimensioni con chiusura rapida
  • Perno raccogli catena
Bestseller N. 6
BAKAJI Motosega Elettrica 2400W, Elettrosega a Catena con Lama 40 cm per Tagliare Rami e Legno, Sega con Velocità 15m/s, Taglio Massimo 35 cm Diametro e Alimentazione 220/240V - 50Hz
  • Con la nuovissima Motosega elettrica di BAKAJI potrai tagliare e...
  • Il potente motore da 2400 W di cui è dotato la motosega fornisce...
  • Fornito di tanica da 150 ml (senza olio) con sistema di pompaggio...
  • Dotato di doppio interruttore di sicurezza e piastra di spinta...
  • I materiali utilizzati e le sue caratteristiche rendono la...
Bestseller N. 7
Alpina ACS 38 Motosega a miscela, Avviamento facilitato, Nero, 35 cm
  • MOTORE: a scoppio a 2 tempi da 37,2 cc 1200W alimentato a miscela...
  • BARRA: di taglio da 35cm per il taglio di ceppi in ambito...
  • CATENA: 38'' .050'' (91PX-53X), velocità della catena 21 ms,...
  • CAPIENZA: sebatoio carburante 0,4L serbatoio olio 0,21L
  • IN DOTAZIONE: cacciavite, tondino affilacatena e chiave candela
Bestseller N. 8
Ama Motosega a scoppio AMX 26.10: Motosega a scoppio per potatura, Motore 25 cc, Barra Oregon da 25 cm, Peso 3,4 kg
  • La motosega Ama AMX 26.10, grazie al suo motore da 25 cc, offre...
  • Equipaggiata con una barra Oregon di 25 cm, sinonimo di...
  • Viene utilizzata per i lavori di potatura e taglio della legna....
  • Motosega da potatura dotata di avviamento facilitato grazie al...
  • Possiede un'impugnatura alta con materiale in gomma antiscivolo,...
Bestseller N. 9
Motosega motore a scoppio benzina sega potatura CS-58T 55cc 4CV barra lama 38cm
  • Motore: 55cc, 3 CV, 2 tempi raffreddato ad aria
  • Lunghezza guida utile: 38cm; Larghezza catena: 1.5 mm
  • Sistema Antivibrazione che garantisce una elevata efficienza e...
  • Motorino di avviamento di nuova generazione EASY START che...
  • Il sistema SMART LUBE, ovvero l'utilizzo di una pompa di olio...
OffertaBestseller N. 10

*Prezzo su Amazon.it dal 29-05-2024 15:22 CET Dettagli * I prezzi dei prodotti e la disponibilità sono aggiornati alla data/ora indicata e sono soggetti a modifica. Qualsiasi informazione di prezzi e disponibilità visualizzata su Amazon.it al momento dell'acquisto si applicherà alla vendita di questo prodotto.